Lovely blog award 2014

Premetto che sono completamente digiuna (e anche un po’ capra) in queste cose da blogger..quindi abbiate pazienza se sbaglio qualcosa o faccio qualche danno.

Immagine

Ringrazio Letizia

-Rispondere alle 10 domande

-Nominare 10 blog che vi piacciono

– Far sapere a chi avete nominato che sono stati scelti.

 

-Com’è cambiata la tua vita col blog? In realtà non ho subito grandi cambiamenti evidenti; ho deciso di aprire un blog perchè avevo bisogno di dialogare con me stessa  e scrivere è il modo migliore in cui riesca a farlo. Il diario iniziava a starmi stretto e mi serviva un pubblico silenzioso con cui condividere i pensieri.

Descriviti con un solo aggettivo: empatica

Quale stato d’animo ti rappresenta meglio? Non so se sia quello che più mi rappresenta sempre..ma in questo periodo senza dubbio la malinconia. E’ sempre presente, in piccole dosi, in me.e a volte fa capolino più di frequente rispetto ad altri giorni.

 –Trovate più seducente l’ intelligenza o l’ attrazione fisica? sicuramente ciò che NON è fisico. quindi intelligenza, personalità o atteggiamento.Ovvio, se c’è anche quella fisica, tanto di guadagnato, ma ho notato che ciò che mi fa davvero “partire” è la seduzione mentale.

 Il vostro motto è: Si raccoglie ciò che si semina (almeno spero)

– Quanti libri leggi in un’ anno? tanti!! non saprei quantificarli..anche perchè dipende dal periodo, se riesco a ritagliare più tempo per la lettura..in media un 2/3 al mese.

-Difetto/pregio su di te: Tra i difetti principali sicuramente l’essere poco intraprendente e troppo riflessiva.In certe situazioni mi butto a capofitto e non dovrei..in altre ci penso troppo e mi lascio scappare occasioni: sono l’ossimoro di me stessa.

Tra i pregi il saper ascoltare e il riuscire a mettermi nei panni degli altri e essere una persona affidabile per gli amici.

– Musica/strumento preferito: sono attratta dalle melodie che rimandino alla malinconia..amo la musica trance. (si lo so..non sembro una tamarra eheh) e la musica anni ’80 . Ma in una giornata sola posso passare dal Bolero di Ravel a Missy Elliot, da Brian Adams a Frank Sinatra. Amo il suono del violino.

 Esiste l’ amicizia virtuale? Si. Ok, l’amicizia (come in genere i sentimenti) vanno vissuti di persona.Ma se una persona ti da una mano anche stando lontano e ti fa sentire bene non vedo perchè non dare alla cosa il nome di “amicizia”.Mi è capitato personalmente di accorgermi che “amici virtuali” capissero molte più cose di me che persone che mi conoscono da decenni.

 Quanto trovi stupido/carino queste piccole attenzioni come un pensiero award? Penso che se usato nel giusto modo sia una cosa carina, perchè permette di farsi conoscere un po’ di più. Non penso sarà una costante nel mio blog, a cui preferisco dare un ritmo più “intimista”, ma ho apprezzato tanto, soprattutto ora che sono agli inizi di questo percorso.

Chiedo scusa se a qualcuno dei miei “prescelti” magari la nomina possa non far piacere!

Ecco le mie “nomination”:

parole al vento

la scatola di cartone

a fine binario

corallo e vespe

lily la vagabionda

 mestessadoveseitornaacasa?

andoutcomesthegirl

esetidicessiche

blogdelviaggiatore

 

 

 

 

 

Annunci