TVB

Ci sono dei Ti Voglio Bene che sono un po’ più speciali di tutti gli altri.

Io do veramente tanta importanza a queste tre piccole paroline che, troppo spesso, vengono usate ad cazzum; quando lo dico a qualcuno è perché lo penso davvero, perchè mi sento veramente vicina a quella persona, e ho deciso di condividerMI con lei.

Non capisco proprio chi lo usa dopo 3 giorni che conosce una persona, nè chi lo ripete troppo spesso: sono parole che vanno dosate con parsimonia, ripeterle in continuazione è come se perdessero di significato e di senso; diventa una cosa scontata..e il Ti Voglio Bene va conquistato e meritato.

Che poi io, quando lo dico di persona (ed è successo veramente pochissime volte) faccio una fatica pazzesca. Solitamente mi emoziono e mi trema la voce..perchè dovrei offrire quindi un dono così speciale a chiunque e a caso?

Ecco..questi sono i Ti Voglio Bene “standard”..e poi ci sono quelli un po’ più speciali.

E i miei sono segreti e nascosti.

Si celano dietro a quelli “standard”, ma racchiudono molte più sfumature, una vastissima varietà di sentimenti ed emozioni che si incontrano e scontrano tra loro. Sono quei Ti Voglio Bene che coprono un “mi piaci”, un “ti penso” che so non verrà mai pronunciato dalle mie labbra. Sostituiscono una marea di altre frasi e parole che, ovviamente, non ho le palle di dedicarti: la maglietta sudata quando sento la tua voce al telefono,la delusione che quando ho (continuamente) prova che nei tuoi pensieri non ci risiedo da protagonista, ma solo come comparsa, i sogni ad occhi aperti che mi faccio prima di addormentarmi, il sorriso quando scopro che abbiamo (un’altra) cosa in comune. E più di tutto sono le lacrime che mi scendono quando mi comporto da buona amica con te, perchè ciò che più mi sta a cuore è che tu stia bene, anche se a me fa un male cane, perchè è come se ti gettassi tra le braccia di qualsiasi altra donna tranne che tra le mie.

Cavolo..direi che è un Ti Voglio Bene speciale questo.

E non te l’ho mai detto. Non ancora.

Che poi se te lo dicessi a voce verrei sgamata subito, lo so. Perchè tutte queste cose che stanno dentro queste tre paroline le sento emergere anche solo se ci penso..vogliono proprio uscire, sgomitano per farlo e materializzarsi quì davanti e PUFF..mi scopriresti subito.

Quindi non penso te lo dirò mai..facciamo che te lo scrivo..ora..ecco

Ti Voglio Bene.

(anche se probabilmente non lo leggerai mai.

Ed è meglio così).

Annunci