Quando la felicità la trovavi in un fustino di detersivo.

Stamattina, mentre facevo colazione e whatsappavo con delle amiche, sono state tirate in ballo le Tartallegre.

Esempi di Tartallegre (1992)

Esempi di Tartallegre (1992)

Ma ve le ricordate? erano una delle sorprese dell’ovetto Kinder ( che a me non è mai piaciuto, in realtà) negli anni ’90. La tartaruga col fiore a mo’ di ombrellino, quella che sta per mangiarsi la fettazza d’anguria..e poi cos’ altro c’era? gli Happypotami! che, belli grassocci, facevano ginnastica..con tanto di body o fascetta in testa..e poi i pinguini..e i leoni.. Ma quali sono stati gli oggetti/giocattoli che più hanno rappresentato la nostra infanzia e che quando li ricordi ti fanno dire “ecco si!! faceva proprio anni’ 80/’90!”

Happypotami (1991)

Happypotami (1991)

Bene, sulla scia di un mio articolo di qualche mese fa, ho deciso di scrivere un altro post che ci farà un po’ sentire vecchi, ma nello stesso tempo, spero, faccia tornare alla mente ricordi spensierati ed allegri di un passato, purtroppo, troppo passato.

Oltre a tartarughe ed ippopotami, io ricordo i Coccodrilli (i Coccodritti), i Leoni versione safari, gli gnomi (che non mi sono mai piaciuti), i panda..ah..le rane e i pinguini!! e poi ricordo anche dei fantasmini che si illuminavano..!! Usti..ma quanti erano??!! Oltretutto io li avevo tutti, perchè me li dava mia zia..mica perchè mi nutrivano di cioccolato (finto) Kinder!!!

Un altro “oggetto” che fa proprio anni ’80 e, non mi darete torto, erano le manine appiccicose che si trovano nelle patatine San Carlo!

esempio di manina ancora prima di riempirsi di fili e polvere

esempio di manina ancora prima di riempirsi di fili e polvere

Quando andavo coi miei a fare la spesa alla Standa in Paolo Sarpi (prima che diventasse Oviesse e poi supermercato cinese Hu), ricordo bene lo scaffale con le patatine San Carlo di fronte al reparto frigo..e 2 volte su  3 imploravo i miei me ne comprassero un sacchettino..più per la manina che per le patatine in sè. Obiettivamente non so cosa ci trovassimo in quella manina gelatinosa che, usata un paio di volte a mo’ di ragnatela di Spider Man, si tramutava in una calamita per polvere, peli di gatto, fili, briciole..e quant’altro potesse trovare su muri e a terra.Tempo un’ora era inutilizzabile perchè non si appiccicava più. Però era bellissima!!!

Giovedi scorso, nello spogliatoio della palestra, vedo una ragazza che aveva uno zainetto tipico di quegli anni..e mi son domandata come potesse averlo lei, visto che ha poco più di 20 anni. Era a righe, ma non quelli dell’Invicta che erano a righe colorati su sfondo bianco..predominava il color arancio e verde mi pare..e collegato ad esso..il marsupio della Converse, che trovavi in regalo nel detersivo! Io ne avevo uno terribile..era tipo arancio e verdino..erano dei colori orribili, però me lo ricordo ancora e mi piaceva un sacco!!

Marsupio Converse che trovavi nel Dixan ( o nel Dash?)

Marsupio Converse che trovavi nel Dixan ( o nel Dash?)

Della stessa serie “regali nei detersivi” (dovrebbero riprendere a farli..) la macchina fotografica usa e getta. Sinceramente non ricordo bene come fosse, ma ce l’avevo sicuramente!!

E poi cos’altro c’era? ohh..una marea di cose!!

Se entriamo nel mondo dei giocattoli la lista è infinita!!!

Per noi bambine, un cult, è sicuramente stata la Casa di Barbie..anzi..l‘Ascensore della casa di Barbie.Mamma mia quanto invidiavo le mie compagne delle elementari o mia cugina che ce l’avevano!! che poi perchè mai piaceva così tanto?? mah..Il Grillo Parlante?? una specie di precursore del pc..io ce l’avevo, ricordo quanto si incazzava se non scrivevi la parola corretta, con quella voce antipatica e un po’ robotica.. “non ho ricevuto..avevo richiesto ACACIA. A C A C I A.. acacia. Ora scrivi e controlla BACO”. Che poi la parola ACACIA ..ma come diamine ti viene in mente?? Ricordo anche che diceva in modo strano la lettera (se la pigiavi ripetutamente sembrava dicesse IDIOTA)..però l’ho usato tantissimo!!!

E il (tosssssicissimo) Crystal Ball? Ricordo che ero andata con mio papà, in un piccolo negozio di giocattoli che c’era in fondo a Paolo Sarpi a comprarlo per la prima volta. Puzzava terribilmente..una cosa strachimica sicuramente..un odore simile al lucido da scarpe. Che poi per soffiare in quella cavolo di cannuccia ci voleva un fiato della madonna!!

Non potevo non citare il walkman. Ci ballavo per casa. Aveva, sul retro, una specie di linguetta per attaccarlo alla cintura o ai pantaloni. Solo che io in casa portavo la tuta..quindi ad ogni movimento un po’ più scalmanato mi volava sempre a terra o rimaneva a penzoloni..e ovviamente, anche io, ho usato la penna per riavvolgere il nastro impazzito  delle cassette.

pencil-cassette

E poi le sorprese del Mulino Bianco..il Soldino della Mulino Bianco!! che non so perchè abbiano tolto dal mercato..i gelati Eldorado!!

Potrei andare avanti per ore.. la moda dei ciucci da collezione, gli scooby doo,i gettoni e la tessera telefonica (che si collezionava anche!), il succo di frutta Billy (anch’esso tolto dal mercato..mah)..quando andavo alle elementari c’era un periodo in cui andavano di moda gli Swatch..ricordo ancora lo Scuba Bora Bora..quello col quadrante che potevi roteare..

BORA BORA SWATCH_enl

Il Cioè!! Negli anni ’90 il cult per noi ragazzine..ciò che ricordo meglio erano le lettere delle lettrici (che ad oggi, mi auguro tanto fossero inventate dai redattori..perchè ricordo domande imbarazzanti e veramente terribili), che oltretutto si firmavano con nomi improbabili..roba tipo “Timorosa 84” , “cucciolina innamorata”..

E ancora la penna coi dieci colori,il twister,Kiss me Licia, il Dolce Forno, la bandana, la salopette in jeans, le Micro Machines…

….e voi, cosa vi fa ricordare quei mitici anni?

Annunci