Nuda.

Ho estrema necessità di una persona che, guardandomi negli occhi, mi veda completamente spogliata delle mie barriere e che non ne abbia paura. Ho urgenza di trovare qualcuno che riesca a farmi denudare… Continua a leggere

Come le gomme da masticare sotto i piedi.

Ci sono cose che ora mi stanno strette. Un po’ come i jeans, quando metti su un paio di chiletti. Ho scoperto che non sopporto (più?) la compostezza della gente,o meglio, la troppa compostezza:… Continua a leggere

Settembre.

  Settembre è alle porte. Settembre è un po’ come Gennaio. Come quei giorni dopo capodanno, dove ciondoli per casa in calzettoni e cerchi di sopire i buoni propositi, le ansie nuove e… Continua a leggere

Verso la fine, ma con rivincita.

Domani finirà tutto. Questa esperienza lavorativa è stata, sicuramente, quella che più mi ha dato soddisfazioni, responsabilità e carica, nonostante la grande paura iniziale; paura che però è valsa la pena provare, perchè… Continua a leggere

Noir

Sentirsi un po’ come un temporale in arrivo.   Con la voglia di rivalsa. di scoppiare. di sovrastare le voci altrui, costretti a starmi a sentire senza avere alternativa. Avere il desiderio di… Continua a leggere

Sfogliando(mi)

Ieri, presa da un raptus folle, mi sono messa a sistemare le librerie e ho dovuto per forza eliminare dei libri (portandoli in cantina..mica buttandoli via), vecchie dispense dell’università e quaderni vari..ovviamente tutto… Continua a leggere

Ancora calzino spaiato.

Tra poche ore compierò gli anni. Di nuovo. Fino a qualche anno fa non avevo nessuno problema ad affrontare questo giorno (oltretutto il 19 Maggio penso che, numericamente e foneticamente, sia molto bello), da… Continua a leggere

Ciao, come stai?

-Ciao, come va? [ sono stanca. sono isterica. sono spaventata. Cerco di  fare più cose possibili per avere meno tempo libero a disposizione, perchè tempo libero vuol dire “pensare” e non posso permettermelo… Continua a leggere

Consumare preferibilmente entro..

Vivere con la costante sensazione di avere cucita addosso la data di scadenza.

Quando la staffa era solo quella dei fuseax: orrori nell’armadio anni ’80.

Sulla scia di un paio di altri miei post che ci fanno fare un tuffo nel passato di almeno 25 anni, ho pensato fosse carino e divertente parlare, dopo i giocattoli, gli spot… Continua a leggere